La verità sull’urlo di Ulissi al Giro. Marco Bandiera, ancora in fuga, riceve nuovi messaggi d’amore

Giro d'Italia 2015 - 98a edizione - Tappa 7  - da Grosseto a Fiuggi / 264 Km

Diego Ulissi ha sprintato, ha messo in fila tutti, ha superato a braccia alzate il traguardo, ha vinto, ha urlato. E giustamente, ci mancherebbe. Perché Ulissi se ne è stato nove mesi a correre nel giardino di casa con un graziella perché alcuni giudici svizzeri hanno deciso che era un dopato. Colpa del salbutamolo, il Ventolin per intenderci. Troppo. Squalificato, marchiato dopato. Se è allergico e ha l’asma si inculi e muoia, dicono dalla Svizzera. Amen. Froome e altri invece tutto a posto. Bene così. Comunque è tornato e ha superato tutti. Bene così ancora di più.

Ma, perché c’è un ma, quanto scritto sui giornali è una puttanata pazzesca. L’ha scoperto Poldo che si era infilato nel petto di Greipel per farsi un riposino e ha visto tutto dalla corsa. Ulissi non ha urlato per la gioia, per la rabbia e quant’altro. Lo ha fatto per altro. Anzi, per la rabbia di sicuro. Ulissi infatti aveva affidato a un noto affarista romano, grande amante del ciclismo, circa 100.000 euro da investire in sicuri bond rumeni e ucraini. Il tizio diceva che era un guadagno assicurato e il toscano si è fidato. Dopo un mese questo noto affarista si è dileguato. Dicono che stia in Brasile, abbia abbracciato la religione animista della foresta e viva in una villa nella foresta amazzonica con 12 viados e 4 serpenti. Però sono notizie di Studio Aperto, quindi vanno prese per tali. Ebbene, Ulissi passato il traguardo ha visto questo tizio e gli ha urlato un “Maremma maiala se ti piglio t’ammazzo brutto lurido infame schifoso”, lo ha anche certificato il più importante esperto di lettura del labiale, Antonio Cassano. Ulissi l’ha rincorso per circa 12 minuti e quando l’ha visto sfrecciare via su un suv si è accasciato piangente a terra, consapevole che quei soldi non li recupererà più. In qual momento sono arrivate le telecamere della Rai a riprenderlo.

Poldo: “Applausi per Ulissi, ma è tutta una messa in scena”.

Intanto continuano ad arrivare messaggi d’amore per Marco Bandiera, ancora in fuga oggi. Pubblichiamo i migliori:

“Bandiera sei l’universo del ciclismo. Ti amiamo tutte”

“Marco Bandiera sei il più sexy tronista di uomini e donne”. Non firmato

“Mi sono appena tatuata il nome Marco Bandiera sul seno destro, su quello sinistro c’era già Learco Guerra”. C’è la foto. Sono seni lunghi, di età avanzata. Se piacciono allego foto.

“Marco Bandiera ti faccio vedere le mie tette a pera”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...